1° meeting regionale “Dalla tradizione all’innovazione” all’ITET “Girolamo Caruso” di Alcamo

Si svolgerà ad Alcamo, il 20 marzo, organizzato dall’Istituto Tecnico Economico e Tecnologico “Girolamo Caruso” di Alcamo, presso lo stesso istituto che quest’anno ospiterà la sperimentazione quadriennale del corso di studi “Costruzioni, ambiente e territorio”, il 1° meeting regionale “Dalla tradizione all’innovazione” sul tema “Tecnologie alla base delle attività produttive e dei beni culturali”, durante il quale sarà presentato il progetto “MAT – Museo Accademico della Tecnologia”, finanziato all’Associazione Studenti Ingegneria Aerospaziale (ASIA) di Palermo in partnership con l’associazione Punta Comune, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.

È stata l’Associazione ASIA a coinvolgere, nell’iniziativa, diverse scuole della regione e, in particolare, l’Istituto Tecnico Economico e Tecnologico “Girolamo Caruso” di Alcamo, che ha sponsorizzato la “1° Mostra tecnologica” che consente la visione di oggetti, reperti, attrezzature mediante tecniche innovative di realtà virtuale aumentata ed immersiva, ed, inoltre, ologrammi tridimensionali, stampanti 3D, specchi digitali, set cinematografici e altre forme che utilizzano a pieno la digitalizzazione.

L’iniziativa fortemente voluta dall’Istituto “G. Caruso” di Alcamo, in quanto si sposa perfettamente con le iniziative portate avanti dalla scuola, consente «di creare un format di mostra interattiva ed immersiva che coinvolge a pieno i visitatori, fornendo informazioni in tempo reale senza bisogno di ulteriore personale e lasciando libero l’ospite di poter approfondire le proprie conoscenze sugli oggetti e reperti mostrati interagire con essi e contestualmente creare un agorà sia fisco che virtuale dove gli utenti potranno incontrarsi e scambiare opinioni sugli oggetti e reperti visionati» ha fatto presente la dirigente dell’istituto Vincenza Mione.

Relazioneranno, tra gli altri, Maria Luisa Altomonte Direttore USR Sicilia, Alessandro Bruno Presidente Associazione Studenti Ingegneria Aerospaziale, Tiziana D’Anna Dirigente Scolastico I.I.S. “E. Fermi—Guttuso” Giarre, Giulia Flavio Dirigente Snodo provinciale per la digitalizzazione, Giovanna Galbo vice presidente Associazione Punta Comune, Rossella Giglio dirigente Soprintendenza BB.CC.AA., Paolo Inglese dirigente Centro Servizi Museali dell’Università di Palermo, Francesco Paolo La Mantia Prorettore dell’Università di Palermo, Fabrizio Micari rettore dell’Università degli Studi di Palermo, Vincenza Mione Dirigente Scolastico ITET “Girolamo Caruso”, Enzo Giuseppe Munna docente  ITET “Girolamo Caruso”, Fiorella Palumbo dirigente Ambito Territoriale di Trapani, Giovanni Perrone direttore DIID dell’Università di Palermo, Antonino Sorce dirigente Area tecnica dell’Università di Palermo, Girolamo Turano assessore Attività Produttive Regione Sicilia, Agata Villa direttore Parco Archeologico di Segesta. Saranno presenti, per porgere i saluti, i sindaci del territorio Domenico Surdi di Alcamo, Nicolò Coppola di Castellammare del Golfo e Vito Sciortino di Calatafimi Segesta,

Notizie correlate