Aiuta chi AIUTA firma la petizione ANAS per sostenere le associazioni di volontariato le APS culturali escluse dal Decreto

LA presidenza della RETE ANAS (Associazione Nazionale di Azione Sociale) ha avviato una campagna di adesioni volta a presentare una ai vertici dello Stato ( Presidente della Repubblica, Governo, Presidente della Camera e Senato ed al Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali) una richiesta di modifica del decreto legge, in sede di conversione.

In particolare che sia previsto anche per al mondo del volontariato, della protezione civile della promozione sociale, delle associazioni filantropiche, culturali per i circoli ricreativi la sospensione per almeno tre mesi del canone di affitto, il differimento della data per la modifica degli statuto; l’autorizzazione in deroga ai volontari delle associazioni sia di promozione sociale che volontariato e protezione civile per poter circolare ai solo fini di svolgere attività di sostegno e solidarietà agli anziani ed ai soggetti per l’approvvigionamento di derrate e farmaci; la sospensione dei pagamenti delle utenze intestate all’associazione.

Tutti coloro che intendono sottoscrivere la petizione possono inviare una mail a petizioneets@anasitalia.org

Nella mail debbono i dati anagrafici del presidente (nome cognome data e luogo di nascita e C.F.), i dati dell’associazione (ragione sociale, sede legale, C.F./IVA attività svolta

piattaforma petizione

http://chng.it/LfTMdV4C

Notizie correlate

One thought on “Aiuta chi AIUTA firma la petizione ANAS per sostenere le associazioni di volontariato le APS culturali escluse dal Decreto

Comments are closed.