AUTOMOBILISMO/Quattro talenti Under 17 a Novara pronti per il terzo stage Off Road ACI Sport

Due giornate per formare quattro giovani piloti e accompagnarli verso il mondo dei rally e del fuoristrada. È questo l’obiettivo dello Stage Off Road ACI Sport organizzato dalla Scuola Federale ACI Sport “Michele Alboreto”, per la terza edizione consecutiva in collaborazione con Yamaha Motor Europe filiale Italia, che si svolgerà nelle giornate di sabato 25 e domenica 26, sempre presso la Maggiora Off Road Arena. Sarà un fine settimana all’insegna dell’apprendimento e del divertimento per quattro piloti, tutti sotto ai 17 anni, selezionati dall’Università dell’Automobilismo per studiarne le potenzialità e supportarli nel loro percorso di crescita.

Il gruppo dei partecipanti sarà composto daChristian Bertuca, milanese classe 2006, proveniente dalla velocità in circuito, già in azione con la Scuola Federale nell’ultima edizione del Supercorso; dai due giovani sedicenni portacolori di ACI Team Italia, il sardo Valentino Ledda ed il trevigiano Giovanni Trentin, entrambi protagonisti in questa stagione del Latvian Rally Championship sulle Ford Fiesta Rally 4; quindi dalla novità di Tommaso Sandrin, anche lui ragazzo trevigiano classe 2006, che per la prima volta vivrà un’esperienza in ambito federale.

“Con grande piacere – spiega Raffaele Giammaria, Direttore della Scuola Federale ACI Sport – riprendiamo l’attività formativa Off-Road rivolta ai piloti nella fascia d’età Under 18, con il preciso scopo di fargli fare esperienza propedeutica ai Rally e far conoscere loro i Side by Side ed il mondo dell’Off-Road. Grazie a Yamaha e Pirelli i ragazzi verranno messi ognuno nelle stesse condizioni, cosa che ci permetterà di valutarli attentamente con i nostri Istruttori Federali, ai quali da quest’anno si aggiunge un personaggio di esperienza come Amerigo Ventura, che non ha bisogno di presentazioni in questo contesto”.

Avranno la possibilità di misurarsi nel circuito sterrato di Pragiarolo, in provincia di Novara, al volante dei Yamaha YXZ 1000 R, i Side by Side tubolari con motore da 1000cc che danno spettacolo nel Campionato Italiano SSV, spesso in coda al Campionato Italiano Rally Terra. Le vetture giapponesi a quattro ruote motrici verranno sfruttate al massimo anche grazie alle forniture ed alla presenza di Pirelli, nonché della gestione tecnica affidata al team Quaddy, capitanato dal Campione Italiano SSV Amerigo Ventura, da quest’anno in veste di Istruttore Federale. A sviluppare il programma didattico, alternato tra teoria e tanta pratica, ci sarà lo staff della Scuola composto dagli Istruttori Federali Alessandro Bettega e Piero Longhi.

L’attività ha già riscosso successo ed interesse nelle prime due edizioni, come testimonia il percorso intrapreso di recente da diversi partecipanti. Ultimo il torinese Jean Claude Vallino, vincitore un anno fa del 2° Stage Off Road e oggi protagonista nelle serie tricolori rally all’interno della GR Yaris Rally Cup.

Anche il vincitore di questa 3^ edizione potrà sfruttare una gara-premio offerta da ACI Sport da affrontare, sempre su Yamaha YXZ 1000 R, in una delle tappe valevoli sia per il Campionato Italiano SVV che per il Campionato Italiano Rally Terra.

Related posts