“DONNE DI SICILIA” NUOVA OPERA DI SANTI GNOFFO EDITA DA QANAT

DONNE DI SICILIA

“DONNE DI SICILIA” , IL 10 LUGLIO A PALERMO LA PRESENTAZIONE

DELLA NUOVA OPERA DI SANTI GNOFFO EDITA DA QANAT

 

        Il ruolo di primo piano ricoperto dalle donne siciliane di tutti i tempi che, con le loro storie e le loro azioni, sono da sempre protagoniste della vita politica, culturale e sociale dell’isola e dei momenti cruciali che ne hanno segnato la rinascita e i cambiamenti.

       Alla loro intensa personalità, che ha ispirato tante altre donne – non solo siciliane – a condurre innumerevoli battaglie malgrado le ostilità e i pregiudizi, l’autore palermitano Santi Gnoffo ha dedicato un libro che sarà presentato martedì 10 luglio a Palermo alle 18:00 presso la Chiesa di Santa Ninfa dei Crociferi, in via Maqueda 220, all’angolo con via del Celso.

       “Donne di Sicilia”, questo il titolo dell’opera pubblicata dalla casa editrice Qanat (www.qanat.it) è un omaggio a figure femminili straordinarie quali Franca Florio, la cui bellezza venne celebrata anche da Gabriele D’Annunzio, la combattiva Concetta Mezzasalma, promotrice di quella riforma agraria che , a partire dagli anni cinquanta, avrebbe cambiato il volto della Sicilia, la cronista di guerra Maria Grazia Cutuli, uccisa a Kabul a trentanove anni e l’eroina della cultura Andreana Sardo, che salvò dalle fiamme la sede centrale dell’Università di Catania.

       Creature femminili accomunate da una vena rivoluzionaria e anteprimista che, spesso loro malgrado, sarebbe stata destinata a imprimere all’isola mutamenti epocali: nel compendio realizzato dall’autore, non a caso, c’è spazio anche per donne come Franca Viola che, con il loro coraggio, sfidarono una Sicilia arcaica e violenta contribuendo a tracciare un percorso all’insegna della civiltà e dei diritti umani.

       E ancora, grande attenzione dedicata al carisma di Sant’Agata, Santa Ninfa, Santa Lucia e Santa Rosalia che, al di là della dimensione sacrale, incarnano l’essenza della modernità con la loro forza capace di scardinare convinzioni e credenze radicate.

       Sono solo alcune delle donne presenti nel volume di Santi Gnoffo, realizzato grazie alla meticolosità della ricerca che costituisce uno dei tratti distintivi dell’autore, esperto in studi storici e in tradizioni popolari siciliane; l’opera è arricchita inoltre dalla prefazione dell’architetto palermitano Rosanna Pirajno, protagonista di innumerevoli iniziative in difesa del patrimonio artistico  e culturale cittadino, di recente scomparsa.

       A presentare “Donne di Sicilia” saranno tre relatrici: la giornalista Marianna La Barbera, Stefania Garifo ed Enza D’Anna della Cooperativa Dedalus – I Labirinti dell’Arte; oltre all’autore, sarà presente l’editore Toni Saetta.

 

Cenni sull’autore

Palermitano, classe 1957, Santi Gnoffo è scrittore, sceneggiatore e ricercatore.

Nel 2015 ha pubblicato il romanzo “L’omu ri fiducia” tratto da una storia vera e, l’anno successivo, il dizionario storico e toponomastico di Palermo “A spasso nel tempo”.

Nel 2017 è stata la volta di “Palermo. Leggende. Misteri. Piaceri”.

Notizie correlate