La poesia al centro di un importante incontro educativo presso la Kanoni Preparatory School di Kazo (Uganda)

Lo scorso 1° febbraio a Kazo, città che si trova nell’Uganda occidentale, un importante evento educativo di è svolto presso la Kanoni Preparatory School. Durante un incontro con gli studenti dell’Istituto, il Rev. Patrick Leuben Mukajanga ha invitato i giovani allievi alla lettura della poesia “Lettera al mondo”, scritta in versi da nove poeti che vivono e lavorano in diversi continenti. La stessa Lettera veniva contemporaneamente inviata a parlamenti, governi e istituzioni internazionali, chiedendo un impegno concreto a difesa dei diritti umani e dell’ambiente. Il Rev. Mukajanga spiegava ai giovani – ed emozionati – lettori il significato di ogni strofa, conquistando l’attenzione degli studenti. La Kanoni Preparatory School è conosciuta nel suo paese per i programmi culturali ed educativi particolarmente avanzati e attenti ai valori civili, religiosi e umanitari. Il Rev. Patrick Leuben Mukajanga e tutto il corpo docente hanno colto l’occasione per spiegare ai loro allievi quali sono i diritti umani, che cos’è la discriminazione, quali sono i pericoli che il cambiamento climatico porta con sé, come una spada di damocle sospesa su di noi. Nell’intervallo dell’incontro, gli studenti hanno potuto gustare bibite e dolci. La “Lettera al mondo”, poesia collettiva composta da Roberto Malini, Isoke Aikpitanyi, Dario Picciau, Glenys Robinson, Alatishe Kolawole, Antonella Rizzo, Steed Gamero, Skylar e Daniela Malini, è sostenuta dall’UNICEF ed è al centro di una campagna per l’ambiente e i diritti umani nell’Unione europea e nel resto del mondo. Nel corso dell’evento, la Kanoni Preparatory School ha conferito ai Poeti della Lettera un Certificato di Riconoscimento “Per il contributo allo sviluppo della letteratura e dell’arte per i diritti dei bambini e delle generazioni future”.

Nella foto, il Rev. Mukajanga con alcuni studenti durante l’evento educativo “Lettera al mondo”

Notizie correlate