Parahockey, l’Italia sul tetto d’Europa

Si sono conclusi a Mönchengladbach, in Germania gli Europei di Parahockey H5S con l’Italia che sale per il secondo anno consecutivo sul tetto d’Europa. Gli azzurri con in campo due giocatori savonesi del Liguria Hockey, affiliata alla Libertas, Vittorio Pavone e Flavio Canaj (freschi vincitori del titolo nel Campionato Italiano Outdoor Elite ID H5S svoltosi a Cairo Montenotte e tesserati con il nostro Ente), hanno contribuito al successo contro il Belgio nella finale giocata a grande ritmo sotto un sole cocente e vinta per 6-2. A segno per gli azzurri 4 volte Gianluca Bozzo, una Simone Ciccazzo e Flavio Canaj. Il savonese ha giocato tutte le partite dell’Europeo ed è sempre andato a segno, chiudendo il campionato realizzando 6 centri. Lo scenario era lo stesso dello scorso anno dove l’Italia si era portata a casa l’Europeo grazie anche in quella occasione di Pavone, Canaj e di Gabriele Papaleo, che quest’anno non è stato convocato, ma resta sempre sotto osservazione del commissario tecnico della Nazionale di Parahockey, Andrea Cinti e con la supervisione del team manager, Marco Carboni. I nostri Invincibili, campioni d’Europa in carica, in Germania, come dicevamo, hanno difeso con i denti il titolo conquistato l’anno scorso ad Amsterdam. In quella occasione c’era anche il professor Carlo Colla, che quest’anno non ha fatto parte della spedizione azzurra. Afferma Colla, tecnico del Liguria, vice presidente del Centro Regionale Libertas Liguria e referente regionale per l’hockey paralimpico: “Una grande soddisfazione per tutto il mondo hockeistico paralimpico portare a casa per il secondo anno consecutivo il titolo europeo. La soddisfazione è ancor più grande per aver dato alla Nazionale, come Liguria Hockey, due giocatori su una rosa di 10. Questo risultato è il frutto del grande lavoro svolto dalla Federazione in questo settore e per Savona e la Liguria un motivo di grande orgoglio”.
L’interesse crescente legato al Parahockey ha portato a dieci le nazioni iscritte a questa edizione degli Eurohockey ID. Le nazioni che hanno partecipato divise in due Championship di cinque squadre ciascuno, in una sorta di Pool A, per squadre più esperte e Pool B per squadre meno. L’Italia, da sempre in prima linea nel Parahockey e squadra dal palmares più prestigioso d’Europa, ha difeso il titolo Championship contro Olanda, Germania, Spagna e gli ormai storici avversari del Portogallo. Nel Championship II troviamo invece Francia, Irlanda, Inghilterra, Repubblica Ceca e Belgio.

 

Related posts