Progetto “Nessuno è solo”: avvicinare più popoli ed aiutarli a comunicare senza alcun pregiudizio del superamento delle necessità e difficoltà quotidiane promuovendo l’associazione ANAS

Progetto dell’evento:

Individuare un luogo (evitando al momento luoghi di culto) al fine di riunire davanti ad un tavolo opportunamente allestito con bandiere dei Paesi partecipanti, ed in tale incontro oltre a fare conoscenza diretta tra partecipanti di varie etnie si potrà proporre la peculiare attività che ANAS rappresenta per queste persone. In definitiva verrà spiegato ai connazionali ed ospiti di altri paesi tutto di cui i cittadini possono usufruire attraverso l’attività sociale che ANAS svolge.

Lo scopo principale oltre all’informazione sull’operato di ANAS è quello di avvicinare tutte le nazionalità partecipanti e far comprendere loro che attraverso loro molte barriere sono abbattute e che, ribadiamo,    “Nessuno è solo” “No one is alone”

Da inserire in più lingue.

Suggerimento:

Dell’iniziativa sarebbe interessante coinvolgere i relativi consolati e associazioni nazionali di relativi paesi al fine di dare massimo risalto all’iniziativa.

Fe De Vera

Brenzo Sese

Natalino d’Elia

Oksana Zemlyanova

Notizie correlate