Premiazioni salita FIA a Trento, con il Gs Ac Ascoli co-protagonista

Si sono svolte nella città della Trento-Bondone le annuali premiazioni del Campionato e della Coppa Europa della Montagna

Trento – Alla presenza di organizzazioni e piloti di dodici nazioni, la FIA ha effettuato le premiazioni dei Campionati Europei della Montagna, con la regia della Scuderia Trentina e la collaborazione del Gruppo Sportivo AC Ascoli Piceno, che organizzerà nell’ultimo weekend di giugno 2020 la prova italiana del Campionato Europeo, 59^ edizione della Coppa Paolino Teodori.

Sono intervenuti alla premiazione, presso la sala Convegni della Regione Trentino-Alto Adige, Tiziano Uez assessore allo sport del Comune di Trento, Walter Kaswalder presidente del Consiglio Provinciale, Serafino La Delfa presidente commissione salita Acisport, Oronzo Pezzolla componente commissione salita Acisport, lo svizzero Filippo Lurà presidente associazione organizzatori Campionato Europeo, il libanese Imad Lahoud presidente commissione salita FIA ed al termine è stato proiettato un videomessaggio del presidente FIA, il francese Jean Todt. Tutti hanno portato il loro saluto ed i complimenti per l’attività effettuata, e l’importanza storica e qualitativa dalla Trento-Bondone e della Scuderia Trentina che ha archiviato prova europea 2019 e si accinge a preparare la 70^ edizione. Sotto i riflettori ovazione generale per l’insolito successo ex-aequo in divisione 2 del CEM per Christian Merli (Osella) e Simone Faggioli (Norma), accompagnati sul podio dall’austriaco Christoph Lampert (Osella) terzo classificato. Gli altri titoli sono andati al ceko Lukas Vojacek (Subaru) in divisione 1, mentre nell’IHCC si sono affermati lo slovacco Peter Ambruz (Mitsubishi) in divisione 1, il francese Sebastien Petit (Norma) in divisione 2 ed il ceko Karel Trneny (Skoda) in divisione 3. La slovacca Anna Ambruz (Honda) ha invece vinto la classifica femminile sia del CEM che dell’IHCC.

Giovanni Cuccioloni, presidente del Gruppo Sportivo AC Ascoli Piceno, soddisfatto del fine settimana trentino, dove con il suo staff ha anche promosso l’immagine della Regione Marche in questa importante occasione internazionale, ha dichiarato: “Questo evento organizzato dalla Scuderia Trentina anche con il nostro apporto, ha ulteriormente rafforzato la collaborazione e l’amicizia che ha preso avvio con l’edizione europea del 2014 che ha dato il via all’alternanza organizzativa delle titolarità per il CEM e l’IHCC. Durante i due giorni abbiamo partecipato al tavolo FIA dove è stata diffusa la bozza delle gare 2020 che verranno ufficializzate ad inizio dicembre. E’ stato poi presentato il varo del PF (Performance Factor) che ha come obiettivo dalla prossima stagione la suddivisione delle categorie vetture a ruote coperte in cinque gruppi in base all’indice prestazionale dei mezzi. Sono state esaminate anche alcune possibili variazioni dei regolamenti internazionali della montagna per il 2021, che saranno sottoposte al consiglio Mondiale della FIA. Ora tocca al nostro staff preparare al meglio la 59^ edizione della nostra gara, che è stata inserita in calendario per i giorni 26-28 giugno. Abbiamo poi presentato alle autorità sportive presenti il nuovo filmato promozionale della Coppa Teodori curato da Carlo Giuliani.”

Notizie correlate