Rifiuti: nessun rischio per i cittadini di Custonaci

Custonaci, 16 Maggio 2018 – Si avvicina il «rischio stangata» per i Comuni che non avranno raggiunto, entro il 31 maggio, il 35 per cento di raccolta differenziata. Ma non sarà il caso del Comune di Custonaci.

Quest’ultimo è, infatti, tra i Comuni virtuosi in tema di rifiuti, con il 65% di raccolta differenziata, dunque non fa parte di quelle amministrazioni che non hanno ottemperato a quanto disposto dalla Regione nell’ambito dell’emergenza rifiuti.

Il costo di raccolta e smaltimento rifiuti è tutto a carico dei cittadini, a breve, forse già nella rata Tari a conguaglio che generalmente viene recapitata  in autunno, i cittadini dei Comuni non virtuosi rischiano di pagare il peso del piano di emergenza.

Grazie al lavoro svolto in questi anni, dal vice sindaco e dall’amministrazione, in collaborazione con i cittadini custonacesi, questa comunicazione non riguarderà il comune di Custonaci.

Notizie correlate