Studenti e associazioni insieme per la giornata diocesana per il creato “Coltivare l’alleanza con la terra”

creato

Studenti e associazioni insieme per la giornata diocesana per il creato  “Coltivare l’alleanza con la terra”

Il sindaco: “Impegnarsi a custodire. Necessario un cambio di mentalità come nel caso dell’abbandono di rifiuti”

 

Letture, musica e canti, video e riflessioni, quindi un corteo dall’istituto “Mattarella-Dolci” a villa Olivia dove alcuni alberiadottati dagli studenti, sono stati piantumati con l’aiuto del Vescovo (e quello materiale della Forestale). Quindi l’incontro pomeridiano con tutte le associazioni del territorio: è stato questo, in estrema sintesi, il fitto programma della giornata diocesana per il creato sul tema “Coltivare l’alleanza con la terra” che ha visto una larga partecipazione di studenti. «Un  momento di partecipazione e grande condivisione. Sono molto contento di aver ospitato nella nostra città l’iniziativa della Diocesi di Trapani poiché la tutela del nostro territorio è un  tema sul quale occorre continuamente sensibilizzare proprio a partire dalle scuole che hanno proposto spunti di riflessione molto interessanti ed attuali nonché soluzioni concreteafferma il sindaco Nicola Rizzo-.L’attenzione delle istituzioni all’ambiente deve essere sempre molto alta con attività di sensibilizzazione rivolte ai giovani anche con la collaborazione delle tante associazioni presenti sul nostro territorio che propongono iniziative durante tutto l’anno e che ringrazio per la fondamentale collaborazione. Importante impegnarsi a custodire ma è necessario un cambio di mentalità come nel caso sempre più frequente e difficilmente arginabile dell’abbandono indiscriminato di rifiuti sul territorio. Su questo lavoriamo e continueremo a lavorare per il bene della nostra collettività, del nostro ambiente, del Creato. Ringrazio gli studenti, i dirigenti scolasti e gli insegnati che hanno fatto un lavoro egregio, il Vescovo Pietro Maria Fragnelli per la partecipazione, la condivisone e la disponibilità, unitamente a Monsignor Aguanno che guida l’Ufficio diocesano per la pastorale sociale ed il creato che ha coordinato l’iniziativa, e Monsignor Ludovico Puma. Ringrazio tutte le associazioni coinvolte che hanno collaboratoafferma il sindaco Nicola Rizzo-,il mio esperto Antonio Senia e la Forestale per le piante donate e la disponibilità». Nella giornata diocesana per il creato sono stati coinvolti tutti gli istituti cittadini perché nell’aula magna dell’istituto superiore “Mattarella-Dolci“, hanno presentato le loro attività anche gli studenti degli istituti comprensivi “Pascoli-Pirandello” e “Pitrè-Manzoni” e dopo a villa Olivia, alla presenza del vescovo Pietro Maria Fragnelli, hanno piantumato alcuni alberelli donati dalla forestale e l’associazione “Trinart” ha curato un’estemporanea di pittura. Nel pomeriggio si è svolta una passeggiata per il centro storico a cura dell’associazione “Kernos”, seguita dalla conferenza al castello con le associazioni e le ditte del territorio che si occupano di ambiente.

Notizie correlate