Operazione “ABIAD”

ABIAD

Nella mattinata odierna, nelle province di Palermo, Trapani, Caltanissetta e Brescia il Raggruppamento Operativo Speciale Carabinieri, con il supporto dei competenti Comandi dell’Arma Territoriale, ha dato esecuzione ad un Fermo di Indiziato di Delitto emesso dalla Procura Distrettuale di Palermo nei confronti di nr. 15 indagati, ritenuti a vario titolo responsabili di istigazione a commettere più delitti in materia di terrorismo, associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e al contrabbando di T.L.E, plurimi episodi di ingresso illegale di migranti clandestini nel T.N. ed esercizio abusivo di attività di…

Read More

LA GUERRA E’ UN OMICIDIO IN GRANDE

guerra

LA GUERRA E’ UN OMICIDIO IN GRANDE   Siria, Yemen, Afghanistan, Iraq, Libia, Palestina, Somalia, Sudan, Sud Sudan, Ucraina, Repubblica Centrafricana, Mali, Costa d’Avorio, Niger, Nigeria,… Ci sono tante guerre nel mondo. Guerre che continuano per anni e anni senza che nessuno intervenga per fermarle. Il mondo è in guerra! Ogni giorno è una strage di persone innocenti, di donne, uomini e bambini trucidati, di ospedali e scuole bombardate, di stupri, lapidazioni, decapitazioni, torture, sofferenze disumane. Una serie infinita di storie strazianti che scorre davanti ai nostri occhi lasciandoci storditi,…

Read More

Save the Children chiede il cessate al fuoco immediato

Save the Children

Siria: Save the Children, accesso umanitario urgente e indispensabile per decine di migliaia di famiglie sfollate per sfuggire ai violenti combattimenti a Dera’a   Save the Children chiede il cessate al fuoco immediato e l’accesso umanitario urgente per i bambini sfollati a causa dei combattimenti di Dera’a nel sudest della Siria. Decine di migliaia di civili sono sfollati a Quneitra al confine con le alture del Golan o nell’area occidentale di Dera’a sotto il sole cocente. I bisogni umanitari tra gli sfollati sono enormi. Mancano tende e materassi, acqua pulita, cibo…

Read More

Siria: Save the Children, bombardate le scuole supportate dell’Organizzazione tra la violenza crescente e 50.000 sfollati nel sud del Paese

Siria scuola

Una scuola supportata da Save the Children a Dara’a in Siria e frequentata da circa 536 studenti è stata gravemente danneggiata in un attacco aereo avvenuto poche ore dopo che le lezioni erano state sospese per motivi di sicurezza a seguito dell’escalation delle violenze. Anche un’altra scuola, gestita dal partner di Save the Children Olive Branch, è stata colpita da un attacco aereo e una guardia accorsa per controllare la struttura è morta in seguito alle ferite riportate nell’attacco stesso. Questa settimana, anche un’aula allestita in una tenda da Olive…

Read More